Facebook | 500px | Flickr | Instagram Eng | Ita
HOME GALLERIE BLOG CODICE ETICO IL TEAM CONTATTI COLLABORAZIONI CORSI
BLOG > STESSO LUOGO RISULTATI DIFFERENTI

Articolo fotografico di Alessandro Terzi - 20 settembre 2016

Ho scelto dieci foto per mostrare quanto le stagioni, le condizioni atmosferiche e la tecnica possono influenzare il risultato finale. Sì, perché un fotografo di paesaggio intelligente dovrebbe creare diverse foto e documentare lo stesso posto durante le stagioni. Come fotografo naturalista sono abituato a spendere un sacco di tempo nella produzione di diverse foto con l'utilizzo di diverse tecniche cercando di creare foto in grado di descrivere completamente la natura tutto intorno a me.

In questo caso siamo ai margini del Parco Nazionale del Gran Sasso, in una zona in cui è possibile creare alba e di tramonto foto, perché la direzione principale è il nord. In una posizione come questa una buona idea è quella di provare diverse prospettive mettendo in primo piano alcune rocce o oggetti naturali.

Inoltre, potrebbe essere molto utile provare a sperimentare l'esposizione a lungo con un forte filtro ND. Io uso sempre un filtro Tiffen 10 stop. Nelle ultime due ore di luce utilizzando questo filtro è possibile estendere l'esposizione fino a 2-3 minuti di durata. Il problema principale con questa tecnica è associata alle alte luci che io sono abituato a fermare con un cartoncino nero che mi sposto in davanti all'obiettivo mascherare le alte luci. Questa tecnica, tipica delle tecniche di post produzione d'epoca di un tempo, permette buoni risultati.

Prima di tutto, è molto importante calcolare l'esposizione ideale per le luci alte e quindi impostare l'esposizione finché ne abbiamo bisogno, circa 2-3 minuti è un tempo davvero perfetto. Poi il lavoro difficile è mascherare con un cartoncino nero la parte della scena in cui alte luci sono presenti per un periodo che risulta uguale alla differenza tra il tempo relativo all'esposizione finale e l'esposizione per le alte luci. Il risultato è una foto con una giusta combinazione di alte luci mascherate e le luci normali. Ciò produrrà un istogramma più equilibrata.

Concludendo, quando troviamo una buona posizione con un primo piano ricco di dettagli e un buono sfondo, dovremmo cercare di fotografare almeno 3-4 volte durante l'anno, e 2-3 volte durante il giorno, ottenendo una combinazione di circa 6-12 possibili risultati. Questo è solo un consiglio per chi vuole ottenere risultati migliori nella sua fotografia outdoor.

Alcuni scatti che mostrano i differenti risultati ottenuti.

Copyright © 2016-2019 | Nature Details | Tutti i diritti riservati